Il Gran Maestro

 Vincenzo Frajia

Breve profilo

Vincenzo Frajia è nato nel 1957 ed ha condotto i propri studi all’Università di Messina, laureandosi in Medicina e Chirurgia.  Si occupa di medicina d’urgenza.
Ha 2 figli.

E’ stato Iniziato nei primissimi anni 90, all’Obbedienza della Gran Loggia Generale Italiana (GLGI), base azzurra del S∴ C∴ di R∴ S∴ A∴ A∴ di Fausto Bruni.

Nel 1993 la GLGI è confluita nella “Gran Loggia Regolare d’Italia” (GLRI) di osservanza Inglese.

Nel 1994 è stato fondatore della “Gran Loggia Massonica Italiana” che andava a ricostituire la base azzurra del Rito di Fausto Bruni, andata dispersa nella negativa esperienza della GLRI.

E’ stato, nel 1998,  rifondatore della “Gran Loggia d’Italia della Massoneria Universale” (GLIMU) del G∴ M∴ Piero Angelo Mininnj che coincise con la nascita del Supremo Consiglio dei Sovrani GG∴ II∴ GG∴ del 33° ed ultimo grado di R∴ S∴ A∴ A∴ per la Giurisdizione massonica d‘Italia” con il Pot∴mo Fr∴ Domenico Manno Sovrano Gran Commendatore, del quale la GLIMU era la base azzurra.

E’ stato tra i fondatori, nel 2003, della Gran Loggia Massonica Generale Italiana (GLMGI), attuale base azzurra del Supremo Consiglio fondato dal Decano degli Scozzesi Italiani Pot∴mo Fr∴ Domenico Manno.

Vincenzo Frajia, dopo il primo mandato relativo al triennio 2015/2018, è stato rieletto Gran Maestro della Gran Loggia Massonica Generale Italiana per il triennio 2018/2021

È stato più volte eletto Gran Dignitario, ricoprendo anche la funzione di Grande Oratore.

È Membro Effettivo del “Supremo Consiglio dei Sovrani GG∴ II∴ GG∴ del 33° ed ultimo grado di R∴ S∴ A∴ A∴ per la Giurisdizione massonica d‘Italia” sin dal 2000 con Domenico Manno Sovrano Gran Commendatore ed è Garante di Amicizia con il Supremo Consiglio di Francia.

È stato tra i fondatori nel 2000 della Rispettabile Loggia Ibico all’Oriente di Reggio Calabria dove ha ricoperto la carica di Maestro Venerabile.

mail: giemme@glmgi.org